Notificato un avviso di garanzia per la direttrice dell’ospedale di Lipari

Per atto dovuto, infatti, la Procura di Barcellona ha aperto un’indagine riguardo alla morte del feto portato in grembo da una donna di 29 anni. La ragazza aveva, infatti, dei dolori addominali dovuti al distacco della placenta. Immediatamente soccorsa nel nosocomio eoliano, la donna è stata poi trasportata al Papardo. Adesso si dovranno verificare le responsabilità della vicenda. Coinvolta nell’indagine insieme a Maria Rigoli anche la referente del Reparto di Ostetricia e Ginecologia Roberta Granese.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*