Chiuse le indagini per l’operazione Gotha e Pozzo 2

Dopo il sequestro di beni per 150 milioni di euro e l’iscrizione nel registro degli indagati di 31 persone ritenute affiliate alla cosca mafiosa barcellonese, la DDA di Messina ha dunque chiuso le indagini. Le accuse nei confronti degli indagati sono quelle di associazione mafiosa finalizzata ad omicidi, estorsioni, detenzione di armi e minacce. Si attendono adesso i probabili rinvii a giudizio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*