Un gruppo di immigrati protesta all’interno del centro di accoglienza di Palma di Montechiaro e prende in ostaggio uno degli addetti della comunità

Diciotto uomini di origine nigeriana si sarebbero barricati nel centro di accoglienza a pochi chilometri di Agrigento. ‘Siamo qui da dieci mesi – hanno dichiarato gli uomini – e non ne possiamo più’. Il gruppo ha preso in ostaggio anche Luigi Tannorella, addetto alla gestione della comunità, che tuttavia non sembra essere stato sottoposto a nessuna violenza. Gli uomini chiedono il trasferimento nel centro di Mineo a Catania per ricongiungersi con le rispettive famiglie.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*