Nuovo errore formale nel manifesto degli studi di Scienze politiche

Già nell’ottobre 2011 circa 36 laureati rischiavano di perdere il loro titolo a causa di una difformità tra il manifesto degli studi e l’offerta formativa. Adesso Il ministero dell’Istruzione avrebbe rilevato un ulteriore discrepanza tra la normativa ministeriale vigente e il manifesto degli studi. Ci sarebbero, quindi, alcune materie con crediti formativi gonfiati rispetto ad altre. Intanto il Rettore Tomasello ha smentito le frasi a lui attribuite sul possibile commissariamento della facoltà.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*