A Trapani due minorenni prestavano servizio ad un pregiudicato

L’indagine rientra nell’operazione Pizzo al pomodoro che lo scorso ottobre aveva condotto in arresto 8 persone accusate di estorsione nei confronti di alucni esercizi commerciali di Trapani ed Erice. Adesso sono stati arrestati due giovani di 15 e 17 anni con l’accusa di tentata estorsione aggravata in concorso del furto di un registratore di cassa da un negozio. I due minorenni agivano per conto del pregiudicato Francesco Paolo Cammareri riscuotendo il pizzo e danneggiando i locali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*