Il giudice Ugo Molina del Tribunale di Sant’Agata di Militello ha condannato l’agente di polizia per l’omicidio colposo di Luciano Casella

I fatti risalgono al 23 ottobre del 2004 quando a Capo D’orlando, Luciano Casella a soli 24 anni perse la vita in un incidente stradale con la sua moto. Dopo aver affermato che l’incidente era stato autonomo le indagini hanno fatto emergere che in realtà l’agente di polizia Tancredi Li Pomi ha effettuato un sorpasso che ha provocato l’incidente e la morte del giovane. Adesso il poliziotto è stato condannato con la pena sospesa.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*