Continuano le proteste dei lavoratori Servirail e Ferrotel

I dipendenti della Servirail hanno bloccato la nave Villa, impedendo la partenza del treno diretto per Roma; successivamente si sono mossi in corteo verso la Prefettura, mentre i 21 lavoratori della Ferrotel continuano il loro presidio presso i binari della Stazione Centrale. C’è attesa soprattutto per l’incontro del prossimo 2 febbraio alla Regione fra istituzioni, vertici del Gruppo Ferrovie dello Stato e rappresentanti sindacali per discutere del riassorbimento dei lavoratori in altre società e dei collegamenti ferrati nel Meridione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*