Sciopero regionale dei vigili del fuoco

28 giugno 2011

La mobilitazione è stata proclamata per protesta contro gli esigui mezzi a disposizione della categoria, sia di risorse umane che economica e il mancato pagamento degli straordinari arretrati per le operazioni di soccorso svolte a Giampilieri in occasione dell’alluvione del 2009. Previste otto ore di astensione dal lavoro in due giorni. I sindacati di categoria hanno inoltre indetto una manifestazione a Palermo davanti il Teatro Massimo.