Proseguono gli interrogatori agli arrestati nell’ambito delle operazioni antimafia Gotha e Pozzo 2

28 giugno 2011

Le ventiquattro persone arrestate si trovano in diverse strutture circondariali della Sicilia e del Sud Italia. Complesso il puzzle ricostruito dagli inquirenti, ma sembra che le dichiarazioni dei pentiti Carmelo Bisognano e Santo Gullo stiano trovando ampi riscontri. Intanto si è consegnato ai carabinieri Roberto Martorana, 40 anni, anche lui raggiunto da un ordine di arresto ma resosi irreperibile durante il blitz delle forze dell’ordine. Secondo le indagini, Martorana negli ultimi anni sarebbe stato al servizio di Ignazio Artino, esponente in ascesa del clan dei Mazzarroti, ucciso lo scorso mese di aprile in un agguato.