Al via gli interrogatori nell’ambito dell’operazione Gotha e Pozzo 2

Dopo i ventiquattro arresti di venerdì scorso prosegue il lavoro della procura distrettuale antimafia nell’imponente inchiesta sui clan di Barcellona e Mazzarrà Sant’Andrea scaturita dalle dichiarazioni dei boss pentiti Carmelo Bisognano e Santo Gullo. Intanto sono stati ritrovati, nelle campagne fra Tripi e Basicò i resti un cadavere che con tutta probabilità sono di Salvatore Munafò, vittima di lupara bianca, scomparso nel 1997. Si cerca anche un altro cadavere, quello di Carmelo Barbieri Triscari, del quale non si hanno più notizie dal 1996.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*