Imponente operazione antimafia contro le cosche di Barcellona e Mazzarrà Sant’Andrea

24 giugno 2011

“Gotha e Pozzo II”: questo il nome del blitz dei carabinieri che, su richiesta della procura antimafia di Messina hanno provveduto a consegnare 30 ordini di custodie cautelari e sequestrare beni per un valore di oltre 150 milioni di euro. Le varie ipotesi di reato per gli indagati, esponenti di spicco e affiliati dei clan dei Barcellonesi e dei Mazzarroti, sono associazione mafiosa, omicidio, estorsione, porto e detenzione abusiva di armi, intestazione fittizia di beni ed altri delitti.