La lapide di Costanza d’Altavilla, restaurata, farà ritorno in Cattedrale

21 giugno 2011

Donata dall’imperatrice nel XII secolo, la lapide si riferisce, insieme a quella di Enrico VI, al privilegio del porto franco, concesso alla città di Messina. Collocate per secoli nel Duomo, le due iscrizioni furono spostate nel 1894. Il terremoto del 28 dicembre 1908 frantumò i due marmi, recuperati e trasferiti al Museo, dove ancora si trova la lapide di Enrico VI.