‘La politica e gli Enti Pubblici dovrebbero favorire il lavoro. Non essere un ostacolo o, peggio, la causa di licenziamenti’

14 giugno 2011

E’ duro l’attacco del segretario della Filca Cisl di Messina, Giuseppe Famiano nei confronti dell’Assessorato Regionale al Territorio e Ambiente. A scatenare la denuncia del sindacato è stata la decisione intrapresa dall’azienda Nebrodi Inerti srl. La società, che esercita l’attività estrattiva nella cava di San Marco d’Alunzio, ha comunicato il licenziamento nei prossimi giorni di tutte le maestranze, 16 dipendenti tra operai e impiegati. Famiano infatti attribuisce la decisione dell’azienda alla lentezza dell’Assessorato Regionale del Territorio e dell’Ambiente, che ancora deve approvare l’istanza per l’ottenimento del decreto di valutazione di impatto ambientale e valutazione d’incidenza e, contestualmente, le richieste di pareri agli enti competenti per la realizzazione del progetto di ampliamento della cava di San Marco d’Alunzio.