‘Costituzione immediata della nuova società che dovrà prendere il posto di Feluca SpA e pagamento degli stipendi ai dipendenti che hanno raggiunto le sei mensilità arretrate’

10 giugno 2011

Queste le richieste avanzate al tavolo della Prefettura dalla Fim Cisl e dalla Fiom Cgil nel corso dell’incontro tenutosi con il Prefetto Alecci, il liquidatore di Feluca Santamaura, il dirigente della Provincia alle Partecipate Calabrò e gli assessori comunali Santalco e Capone. Il Prefetto ha chiesto ai rappresentanti degli Enti Pubblici le motivazioni per le quali, nonostante l’approvazione delle delibere da parte dei rispettivi Consigli, si sia bloccato l’iter di costituzione della NewCo di Feluca, società che gestisce i servizi informatici di comune e provincia. L’appuntamento – si legge nella nota congiunta di Fiom e Fim – è stato ritenuto “spartiacque” dal Prefetto che ha annunciato una immediata convocazione di tutte le parti interessati subito dopo il 16 giugno.