Referendum del 12 e 13 giugno, la vera sfida è il superamento del quorum

10 giugno 2011

Oltre 47milioni e 300mila cittadini italiani sono chiamati alle urne domenica 12 e lunedì 13 per la consultazione referendaria sulla scelta di abrogare o meno quattro leggi dello stato, due riguardanti l’ingresso e le politiche di profitto dei privati sull’acqua pubblica (schede di colore rosso e giallo), una il piano nucleare nazionale (scheda di colore grigio) e una il legittimo impedimento per le quattro cariche più importanti dello Stato e i ministri (scheda di colore verde). Manifestazioni in tutta Italia, a Messina a Piazza Cairoli, dei comitati promotori per sensibilizzare l’opinione pubblica e cercare di far superare il fatidico quorum del 50%+1 che renderebbe valida la consultazione.