Il Dismed potrà continuare la sua attività a sostegno dei disabili e delle persone svantaggiate

9 giugno 2011

E’ stato infatti approvato dall’Assemblea Regionale Siciliana l’atteso emendamento di riorganizzazione e potenziamento della rete regionale di residenzialità per i soggetti fragili, che comprende quei centri privati, come il Dismed di Faro Superiore, purchè in possesso dei requisiti di legge al momento dell’esercizio delle attività. Salvi dunque i circa 60 lavoratori della struttura e soddisfazione per il positivo esito della vicenda da parte dei familiari dei disabili, circa 400, che frequentano il centro.