L’ex ministro e segretario siciliano della Democrazia Cristiana Calogero Mannino fa causa allo Stato per ingiusta detenzione

1 giugno 2011

Mannino era stato accusato di collusioni con la mafia e dopo l’assoluzione definitiva sentenziata dalla Cassazione nel 2010, chiede un risarcimento, senza indicare la somma, per i ventitre mesi trascorsi in carcere. Secondo il suo legale ‘è un errore giudiziario che ha avuto conseguenze sul piano umano e professionale’. Dopo la conclusione della sua vicenda giudiziaria Mannino, in questa legislatura deputato alla Camera, aveva dichiarato l’intenzione di non fare causa allo Stato.