La Procura indaga sulla morte del motociclista Fabio Bonaccorso, avvenuta un anno fa

20 aprile 2011

Per la Procura, lo schianto fatale del 29enne con la sua moto potrebbe essere stato causato dal cattivo stato del manto stradale. Indagati per omicidio colposo gli ingegneri Mario Pizzino e Carmelo Schiattilla Costanzo. E per l’inadempimento di contratti di pubbliche forniture, Antonio Giannetto e Santino Bartolotta, responsabili dell’impresa che aveva in appalto il servizio di manutenzione delle strade cittadine in quel periodo. Secondo il magistrato non avrebbero ottemperato agli obblighi del capitolato d’appalto, creando le condizioni per il verificarsi dell’incidente.