Muore folgorato Giuseppe Marchese, operaio di 50 anni a lavoro in un cantiere di Castelmola

18 aprile 2011

L’uomo, residente a Fiumefreddo in provincia di Catania, stava scaricando del calcestruzzo da una betoniera quando, probabilmente, il braccio meccanico del mezzo è entrato in contatto con un cavo elettrico. Inutili i soccorsi, l’operaio è morto prima di raggiungere l’ospedale ‘San Vincenzo’ di Taormina. Intanto i carabinieri hanno aperto le indagini per accertare responsabilità e norme di sicurezza.