Notificato al presidente della Regione Raffaele Lombardo l’avviso di chiusura indagini dell’inchiesta Iblis, per il governatore l’ipotesi di reato contestata è concorso esterno in associazione mafiosa

11 aprile 2011

Sono 56 in tutto gli indagati nell’inchiesta condotta dalla Procura di Catania su presunti rapporti fra politica, imprenditoria e criminalità organizzata, in particolare con il clan di Nitto Santapaola. Indagato anche il fratello di Lombardo, Angelo, deputato nazionale dell’Mpa. Il governatore siciliano ha adesso venti giorni di tempo per presentare un’eventuale memoria difensiva o essere ascoltato dai magistrati: scaduto il termine la Procura deciderà se chiedere o meno il rinvio a giudizio.