All’interno dell’Operazione Sistema 2 indagato il presidente dell’Ance Messina Carlo Borrella

7 aprile 2011

L’ipotesi di reato nei confronti di Borrella, proprietario della Demoter, azienda che aveva stipulato un contratto con la Mediterranea Costruzioni di Giacomo Venuto in occasione dei lavori di metanizzazione a Santa Lucia del Mela, è favoreggiamento aggravato. Durante l’indagine sul giro di estorsioni della mala tirrenica e catanese in tre appalti pubblici, infatti, Borrella avrebbe dichiarato agli investigatori di non aver ricevuto richieste di pizzo. Con Borrella indagato anche un suo collaboratore, Biagio Raffa.