Al seminario ‘Non si scherza con la sicurezza del Territorio’ organizzato dal collettivo Unime in protesta, lasciati fuori studenti e relatori

5 aprile 2011 Università

L’incontro, sul tema della sicurezza cittadina, si è svolto nel piazzale interno della facoltà di Giurisprendenza piuttosto che nell’Aula ex Chimica come era stato previsto. L’Aula, infatti, occupata da mesi dagli studenti è stata sgomberata dalla Digos mentre i vertici dell’Università hanno pensato di chiuderla con un lucchetto, affermando che ‘con l’approvazione della riforma Gelmini non ha più senso tenere occupata un’ aula’. Al dibattito ha partecipato anche l’Ing. Capo del Genio Civile, Gaetano Sciacca che si è detto speranzoso per un futuro di collaborazione con l’università, ancora non realizzata e di reale trasparenza e colloquio con la popolazione.