L’assessore comunale ai servizi sociali, Pinella Aliberti si dimette dal suo incarico dopo le furiose polemiche per aver approvato progetti di associazioni vicine ad alcuni consiglieri comunali

L’assessorato ha, infatti, concesso contributi pubblici per circa 300mila euro. ‘Ho agito in buona fede, afferma l’Aliberti, le associazioni avevano progetti validi per giovani e anziani, ma per fare chiarezza mi sono dimessa. Adesso, conclude, spetta al sindaco la decisione’.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*