Rinviati a giudizio i dieci avvocati civilisti, accusati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa

26 gennaio 2011

La decisione è stata presa dal sostituto procuratore di Messina Vito Di Giorgio, impegnato in questa indagine dal 2007. Secondo quanto emerso, gli avvocati Aldo e Guido Lombardo, Giovanna Mazzeo, Vincenzo Amato, Michelangelo Mazzeo Rinaldi, Anna Maria Teresa Costanzo, Salvatore La Malfa, Francesco Micali, Massimiliano Ponzio e Clelia Soraci avrebbero presentato all’INPS parcelle gonfiate o per prestazioni mai realmente effettuate per il riconoscimento dell’invalidità civile. Gli avvocati, secondo gli inquirenti, avrebbero agito con la complicità di un funzionario dell’ente.