Chiesto rinvio a giudizio per dieci avvocati civilisti per associazione a delinquere finalizzata alla truffa

26 gennaio 2011

Secondo l’inchiesta, scattata nel 2007, gli avvocati Aldo e Guido Lombardo, Giovanna Mazzeo, Vincenzo Amato, Michelangelo Mazzeo Rinaldi, Anna Maria Teresa Costanzo, Salvatore La Malfa, Francesco Micali, Massimiliano Ponzio e Clelia Soraci, presentavano all’Inps parcelle false o gonfiate. Le cause riguardavano il riconoscimento dell’invalidità civile da parte di privati. Gli avvocati sarebbero riusciti a farsi rimborsare grazie alla complicità di un funzionario dell’istituto di previdenza sociale.