Operaio RFI muore investito da un treno mentre lavorava sulla linea ferrata

18 gennaio 2011

Antonino Micali, 45 anni, operaio della linea elettrica delle ferrovie, sarebbe scivolato sulla linea ferrata mentre arrivava un convoglio, forse a causa di un malore. Le indagini della magistratura e della Polfer sono in atto per capire la dinamica dell’incidente. L’uomo stava operando sulla linea ferrata, all’altezza della zona di San Cosimo, quando un treno in corsa, diretto a Pace del Mela, lo ha travolto. Il macchinista non accortosi, in un primo momento, dell’impatto, è stato bloccato poco dopo.