‘La questione traffico deve essere risolta in maniera radicale ed efficace, con provvedimenti che abbiano carattere definitivo’

Lo afferma il segretario generale della UIL di Messina Costantino Amato in seguito dell’ennesima chiusura dell’approdo di Tremestieri a causa delle mareggiate. Amato rilancia l’idea di creare un approdo a Giammoro, che funga da interscambio nel Mediterraneo con il porto di Gioia Tauro e il Canale di Suez. “La prevedibile impraticabilità dell’approdo di Tremestieri per avversità climatiche – dichiara Amato – dovrebbe far riflettere sulla necessità di valutare alternative non solo percorribili ma che possano costituire per la città e per l’intera provincia una opportunità di sviluppo”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*