Messina il comune siciliano più penalizzato dal federalismo municipale

12 gennaio 2011

Lo afferma una simulazione condotta dall’assessorato regionale all’Economia, secondo la quale, con l’approvazione del federalismo municipale, Messina avrebbe il 59% di fondi in meno, a fronte di un meno 55% per Palermo e un meno 43% per Catania. “Va bene il federalismo equo e solidale, ha dichiarato l’assessore regionale all’economia Gaetano Armao, ma sicuramente non questo, che accentua ancor di più il divario fra il Nord e il Sud del Paese”.