Messina il comune siciliano più penalizzato dal federalismo municipale

Lo afferma una simulazione condotta dall’assessorato regionale all’Economia, secondo la quale, con l’approvazione del federalismo municipale, Messina avrebbe il 59% di fondi in meno, a fronte di un meno 55% per Palermo e un meno 43% per Catania. “Va bene il federalismo equo e solidale, ha dichiarato l’assessore regionale all’economia Gaetano Armao, ma sicuramente non questo, che accentua ancor di più il divario fra il Nord e il Sud del Paese”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*