Scoperto un altro cadavere nella vallata di Mazzarà Sant’Andrea

11 gennaio 2011

Tra i torrenti Madrì e Corriaci è stata, infatti, riesumata la terza vittima occultata dalla cosca mafiosa dei Mazzarroti. Al lavoro ormai da una settimana i vigili del fuoco, gli investigatori della Procura distrettuale antimafia e i reparti speciali dell’Arma dei Carabinieri. Gli agenti dei Ris dovranno adesso disporre gli esami del Dna per accertarsi dell’identità della vittima ancora sconosciuta.