‘Ridateci la nostra dignità di lavoratori’

E’ l’appello di numerosi dipendenti del centro di cura per anziani Casa Serena. ‘La nostra situazione lavorativa, affermano, ci ha comportato ansia, paura del futuro, depressione. Costretti a retribuzioni minime senza una cadenza mensile’. Intanto il sindacato dell’OrSA chiede al sindaco Buzzanca un incontro urgente e propone la costituzione di una commissione esterna per riorganizzare i servizi sociali affinchè vengano gestiti ‘in house’ per garantire stabilità ai lavoratori ed efficenza agli utenti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*