18esimo anniversario dell’uccisione di Beppe Alfano

A Barcellona numerose le iniziative in ricordo del giornalista ucciso dalla mafia, fra cui un incontro pubblico con personalità nazionali di politica, magistratura e società civile. ‘Un giornalista dalla schiena dritta, ha affermato il governatore Lombardo, che ha saputo denunciare, con il suo lavoro, l’esistenza di una criminalità organizzata e reso un servizio a favore della verità’. Alla manifestazione, è interviene anche il Gip di Palermo e Presidente di Magistratura Democratica, Pier Giorgio Morosini: ‘Beppe Alfano – ha dichiarato – è stato capace di parlare in un contesto reticente al silenzio’. Non sono mancate inoltre le critiche al governo nazionale, accusato di tagliare i fondi alla giustizia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*