“E’ necessario fare chiarezza sul destino di tutte le figure professionali sanitarie rimaste escluse ed in principal modo gli ausiliari sparsi su tutto il territorio provinciale”

29 dicembre 2010

Lo affermano in una nota Calogero Emanuele e Giuseppe Calapai, segretari generali di Cisl Fp e Uil Fpl. “E’ sicuramente un passo avanti l’attivazione delle procedure per le oltre 600 unità che saranno assunti tra Policlinico Universitario e Aziende Sanitarie Asp e Papardo-Piemonte – dichiarano – ma anche per i restanti posti di ausiliari e figure professionali vari doveva e deve essere adotto lo stesso criterio proprio perché, come ha sottolineato l’assessore regionale Russo, ‘il tutto è stato accelerato proprio per anticipare la finanziaria di Tremonti, che a partire dal 1 gennaio stabilisce nuovi parametri per le assunzioni’”. I due segretari chiedono quindi a Russo un incontro urgente sul tema, anticipata da richiesta ufficiale lo scorso 20 dicembre.