Acr Messina, il giudice delegato alla tenuta del registro delle società si è dichiarato incompetente, la società resta formalmente nelle mani di Santarelli

23 dicembre 2010

Respinto quindi il ricorso dei legali del gruppo Martorano che chiedevano l’annullamento dell’accordo della cessione dell’Acr dalla Chierichella a Santarelli per poi, quindi, fa valere l’accordo con il braccio destro di Di Mascio e diventare così ufficialmente i nuovi proprietari della società. Resta da vedere cosa succederà da qui al 5 gennaio, giorno in cui riprenderà il campionato di serie D. In caso di mancata presentazione anche in quella data contro la Valle Grecanica l’Acr Messina verrà radiato dai ranghi federali.