Calcio. Sembra finita la storia dell’Acr Messina: Martorano e i suoi soci si ritirano definitivamente

14 dicembre 2010

Dopo aver atteso invano l’arrivo di Piero Santarelli, è saltato il tavolo su cui si doveva chiudere l’accordo che avrebbe segnato il passaggio di mano ufficiale della proprietà dell’Acr al gruppo Martorano. Davanti al notaio Saraceno di Roma, si sono presentati solo la delegazione guidata dal presidente “in pectore” Bruno Martorano e l’ex amministratrice Marcella Chierichella. La cordata calabrese, così, ha annunciato, tramite comunicato stampa, il suo definitivo ritiro: “Santarelli ha deciso di non partecipare all’incontro ed ha rifiutato ogni accordo transattivo proposto – si legge nel comunicato – I soci della G.S.I. srl hanno dimostrato in ogni modo possibile la ferma volontà di far risorgere il Messina, affrontando rischi e sacrifici che a tutt’oggi si sono dimostrati inutili. Purtroppo, a pagare ancora una volta il prezzo del disinteresse degli attuali proprietari dell’Acr saranno i tifosi ed è a loro che va il nostro ringraziamento per il sostegno ed il calore dimostrato in queste settimane”.