Processo Pumex, condannato in primo grado a due anni e due mesi di reclusione Vincenzo D’Ambra

24 giugno 2010

L’industriale, presidente della Pumex spa, società che estraeva pomice a Lipari, è stato riconosciuto colpevole dal Tribunale di Barcellona, con pena sospesa, delle accuse di violazione delle leggi sulla tutela ambientale e furto aggravato ai danni dello Stato, in merito alla sua attività sull’isola, eseguita senza le autorizzazioni necessarie e continuata anche dopo il blocco decretato dalla Regione. Condannati anche il capo-squadra degli operai, Enrico Lo Monaco, e il dipendente Eugenio Saltalamacchia. Assolti invece il direttore tecnico della Pumex Francesco Galvagno e i tre componenti del Cda, Giuseppina D’Ambra, Romeo Palamara e Antonio Giuffrida.