Botta e risposta Buzzanca-Udc

22 giugno 2010

Schermaglie nella maggioranza di Palazzo Zanca fra il primo cittadino e gli alleati del partito guidato a Messina da Gianpiero D’Alia. Buzzanca, alludendo all’Udc in seguito ad alcuni “malumori” emersi, ha dichiarato che chi non rispetta il programma di governo è automaticamente fuori. Pronta la replica dei consiglieri Cilento e Rizzo che dichiarano di non aver paura di intimidazioni politiche, contestando a Buzzanca di stare troppo a Palermo e poco a Messina e di non aver ancora fissato un incontro con il loro partito, chiesto da oltre un mese.