‘Il mercato delle meraviglie della natura ovvero istoria naturale’

28 maggio 2010

La nuova edizione del famoso volume scritto nel 1653 dal filosofo Nicolò Serpetro da Raccuja, con introduzione di Santi Lo Giudice e di una postfazione didascalica e semantica di Antonino e Carmelo La Mancusa, è stato presentata presso l’Aula Magna del Rettorato, alla presenza del presidente della Provincia Nanni Ricevuto e del Rettore Francesco Tomasello. In seguito alla pubblicazione del libro, Serpetro fu accusato dal Tribunale della Santa Inquisizione di eresia e pratiche di magia occulta e arrestato.