‘Il mercato delle meraviglie della natura ovvero istoria naturale’

La nuova edizione del famoso volume scritto nel 1653 dal filosofo Nicolò Serpetro da Raccuja, con introduzione di Santi Lo Giudice e di una postfazione didascalica e semantica di Antonino e Carmelo La Mancusa, è stato presentata presso l’Aula Magna del Rettorato, alla presenza del presidente della Provincia Nanni Ricevuto e del Rettore Francesco Tomasello. In seguito alla pubblicazione del libro, Serpetro fu accusato dal Tribunale della Santa Inquisizione di eresia e pratiche di magia occulta e arrestato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*