Al vaglio della Regione il progetto della costruzione di un impianto di compostaggio proposto dall’Ato Messina 1

Il progetto è stato redatto dall’ufficio tecnico della società d’ambito che si occupa della raccolta e smaltimento dei rifiuti in 33 comuni da Capo d’Orlando a Tusa. Secondo il cda dell’Ato 1 l’impianto determinerà notevoli benefici legati non solo all’abbattimento dei costi di trasporto e conferimento, con circa 350mila euro di risparmio annui, ma saranno evidenti anche le ricadute occupazionali che la realizzazione e la gestione di una struttura di questo tipo determineranno sul territorio, oltre alle importanti entrate derivanti dalla vendita del compost, utilizzabile in agricoltura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*