Operazione Truck, la Guardia di Finanza di Messina e Venezia ha arrestato cinque imprenditori con l’accusa di associazione a delinquere

A finire in manette, in regime di domiciliari, una famiglia di imprenditori (padre, due figli e il cognato) e il loro consulente finanziario. Secondo l’accusa, era stata creata una holding fittizia, per gonfiare il volume bancario dell’impresa che si occupa di trasporto su strada e logistica ed opera tra Messina, Padova, Venezia ed il centro Italia. Contestate un’evasione fiscale di 28 milioni di euro, coinvolte inoltre 13 società commerciali e individuate 95 posizioni lavorative irregolari, di cui 41 in nero.