Fumata grigia per il caso Sicilia in seguito all’incontro a Roma fra Berlusconi e Micciché

13 maggio 2010

Il presidente del consiglio, nel corso di una riunione a Palazzo Grazioli con il leader del Pdl Sicilia e con Marcello Dell’Utri, ha chiesto a Micciché di risolvere la situazione politica anomala siciliana. Micciché ha acconsentito, rinunciando per il momento al progetto del partito del Sud, ma ponendo come condizione che tutto il Pdl appoggi il governatore Lombardo, ipotesi non gradita ai coordinatori regionali Castiglione e Nania, che ne chiedono invece le dimissioni. Previsto un nuovo incontro fra Berlusconi e Micciché venerdì.