Si complica la vertenza Teseos

13 maggio 2010

Dopo una serie di incontri i sindacati e la Cooperativa, che gestisce attraverso la società servizi riabilitativi gran parte dei servizi di riabilitazione forniti dall’Asp 5 di Messina, avevano individuato nel ricorso agli ammortizzatori sociali in deroga la soluzione per garantire continuità del servizio a pazienti davvero bisognosi e garanzie per i lavoratori a fronte dell’impegno da parte della Teseos a saldare le retribuzioni arretrate. Tuttavia, durante l’ultimo incontro presso l’ufficio provinciale del lavoro, i vertici della Teseos non hanno dato alcuna rassicurazione né sulle spettanze arretrate né sul futuro dei lavoratori. Le federazioni sindacali di settore di Cgil, Cisl e Uil nei prossimi giorni valuteranno le prossime iniziative da intraprendere.