La Corte di Cassazione dichiara il doppio incarico dei politici siciliani illeggittimo

Interessati all’esito della sentenza il sindaco Giuseppe Buzzanca, il vicesindaco Giovanni Ardizzone e l’assessore alla Protezione Civile Fortunato Romano. Tutti e tre sono infatti anche deputati regionali e dovranno rinunciare a uno degli incarichi istituzionali. Ardizzone, che ricopre anche il ruolo di assessore comunale alla cultura, ha già dichiarato che si dimetterà dalla giunta Buzzanca e manterrà il suo ruolo di deputato all’Ars con l’Udc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*