Nuovamente in stato di agitazione i lavoratori della Feluca

23 aprile 2010

I segretari provinciali di Fim, Fiom e Ugl hanno scritto al Sindaco Buzzanca, all’Assessore al Lavoro Capone, al Presidente della Provincia Ricevuto, al liquidatore della società Santamaura e al Prefetto Alecci per spiegare i motivi della nuova agitazione dei dipendenti della cooperativa che gestisce i servizi informatici del comune. “Nessuna notizia ufficiale ci giunge in merito alla soluzione dell’assetto societario – scrivono i sindacati – e avendo nuovamente maturato un ritardo nei pagamenti degli stipendi di 10 mensilità piene, oltre i due conguagli dovuti e non corrisposti, si è deciso di proclamare lo stato di agitazione e l’eventuale attivazione di ulteriori forme di protesta”.