Ancora polemiche all’interno dell’Mpa per le nomine dell’ufficio politico messinese

A intervenire nel dibattito interno del partito, dopo le nomine decise dal commissario Lo Monte dell’ufficio politico provinciale, di Fabio D’Amore come coordinatore cittadino e di Daniela Bruno come vicecommissario, il deputato nazionale dell’Mpa Ferdinando Latteri. Secondo Latteri la modalità dell’assegnazione degli incarichi suscita perplessità e le immediate rinunce di alcuni dei nominati devono essere lette come un segnale di grave disattenzione per i criteri che devono reggere la vita di partito. Invitato quindi Lo Monte a una gestione più collegiale del movimento nella provincia di Messina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*