Le reazioni politiche al discorso all’Ars di Raffaele Lombardo

14 aprile 2010

Spaccature e commenti contrastanti sia nel Pdl che nel PD in seguito alle dichiarazioni del governatore siciliano all’Ars. Il Pdl Sicilia, tramite Giulia Adamo, conferma la totale fiducia a Lombardo, mentre i lealisti parlano di “grave offesa al Parlamento siciliano” e chiedono che le dichiarazioni del presidente siano acquisite dalla commissione nazionale antimafia. Il capogruppo del Partito Democratico, Antonello Cracolici, ha dichiarato che il governo deve andare avanti e proseguire nelle riforme, tranne che nell’ipotesi di una decisa accelerazione dell’inchiesta a Catania, mentre l’eurodeputato Rita Borsellino afferma che il governo Lombardo è totalmente inadeguato a guidare la Sicilia.