Emessi sei avvisi di garanzia nei confronti di dipendenti del comune di Terme Vigliatore

I provvedimenti sono stati presi nell’ambito dell’indagine giudiziaria portata avanti dal sostituto procuratore Michele Martorelli sull’assenteismo al Comune del centro tirrenico. Agli indagati si contesta l’ipotesi di reato di tentata truffa aggravata ai danni dello stato. Il 26 aprile 2009, i sei dipendenti avevano ricevuto l’incarico di effettuare lavoro straordinario in occasione delle elezioni europee ma all’arrivo della Guardia di Finanza, sei dipendenti su diciassette risultavano assenti ingiustificati.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*