CIGL, CISL e UIL proclamano lo sciopero dei lavoratori della Teseos

10 febbraio 2010

senza esito gli incontri tra azienda, sindacati e lavoratori. È stato discusso il tema degli stipendi arretrati ormai dallo scorso Settembre 2009, e i sindacati hanno richiesto pagare ai lavoratori almeno una delle cinque mensilità arretrate. L’azienda non ha dato alcuna garanzia su tempi e modalità rifiutando la condivisione di un piano di rientro certo sui pagamenti arretrati e qualunque impegno nei confronti dei lavoratori. È stato così annunciato lo sciopero di tutto il personale.