Precipita la situazione dissesti sui Nebrodi: le autorità chiedono la proclamazione dello stato di calamità naturale

A restare isolato questa volta è il comune di Longi, dove il sindaco ha disposto la chiusura delle scuole. A rischio anche Galati Mamertino, mentre la situazione è critica a Brolo, dove cinque frazioni sono irraggiungibili. Isolate le contrade di Lacco, Iannello, Casette, Crocevia e Sellica. La Protezione civile nazionale valuta intanto un possibile intervento. Martedi mattina a Roma si svolgerà invece tavolo tecnico per fare il punto della situazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*