Intimidazioni al magistrato Di Giorgio, secondo la Questura si tratterebbe solo di botti inesplosi

Il vicequestore aggiunto Marco Giambra ha chiarito che all’interno dell’area condiminiale di residenza del sostituto della Dda sarebbero stati rinvenuti altri bossoli di Capodanno inesplosi. Le verifiche effettutate dalla Scientifica smentirebbero l’ipotesi di atto intimidatorio nei confronti del pm. Nel frattempo a Di Giorgio è stata assegnata una tutela, mentre in Prefettura si sta valutanto l’assegnazione di una scorta.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*