Anche Don Ciotti dice no al ponte sullo Stretto

“Quei soldi usiamoli per opere prioritarie”, ha dichiarato il sacerdote presidente di “Libera” durante la manifestazione “Politicamente scorretto”, svoltasi a Casalecchio di Reno in provincia di Bologna , organizzata dallo scrittore Carlo Lucarelli. Don Ciotti chiede di utilizzare i fondi stanziati dal governo per la costruzione di asili, scuole e ferrovie, necessità primarie per dare un futuro alla Sicilia. “Quel ponte – ha detto – non unisce due coste ma due cosche”, stessa frase utilizzata qualche mese fa dall’esponente di Sinistra e Libertà, Niki Vendola.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*